Cholangitis, sintomi e trattamento

cholangitis medportal.su

La colangite è un'infiammazione dei dotti biliari, che è molto duro e può essere indipendente o combinata con infiammazione del fegato e della cistifellea. La principale causa della colangite sono i vari disturbi della penetrazione dei dotti biliari e il verificarsi di infezioni. La violazione più comune nella paternità dei condotti biliari avviene con la colatocholithiasis, cioè con la formazione di calcoli biliari, che sono nel tratto biliare.

Cause di colangite

Le cause principali per la violazione della fuoriuscita della bile sono la riduzione cicatriziale dei condotti biliari come conseguenza della colecistite cronica, dopo la rimozione della cistifellea, della cisti o dopo la rimozione del tumore della bile biliare comune. Ci sono casi in cui il deflusso della bile è disturbato a causa dell'invasione helminthic, in quanto i canali biliari possono coprire le ascaridi. E tali malattie parassitarie come schistosomiasi , opisthorchiasis o lambiosis possono anche portare alla colangite. E nella maggior parte dei casi, l'infezione arriva nel tratto biliare dall'intestino, perché con la stasi biliare viene disturbato il meccanismo che impedisce la penetrazione dei contenuti intestinali in tutte le sezioni più alte del tratto gastrointestinale. Oltre all'ascesa, cioè alla via intestinale dell'infezione, c'è ancora un percorso discendente, cioè quando l'infezione è in grado di penetrare nei condotti biliari con una corrente di linfa o sangue da un altro focola infiammatorio dell'infezione situata nella cavità addominale.

Sintomi di colangite

Nei colangite acuta i sintomi della malattia si manifestano molto rapidamente. Ad esempio, un paziente può provare febbre e brividi , sudore gonfio scivola lungo il corpo, e dolore forte somiglia a coliche biliari, in modo che il dolore è abbastanza intenso, doloroso e localizzato nel giusto ipocondrio , in alcuni casi, poggia sulla spalla e la spalla . Inoltre, il dolore forte può essere accompagnato da vomito e nausea, e la pelle e la sclera del paziente assumono una tinta gialla, eventualmente il verificarsi di prurito cutaneo. Nella forma acuta del colangite, i sintomi nei pazienti di età più anziana manifestano diversamente rispetto ai bambini e presentano le loro differenze. Ad esempio, nei pazienti anziani, il dolore può essere assente, tuttavia, nonostante questo, anche con sintomi deboli e poco visibili, l'infiammazione dovuta alla colangite assume una forma molto grave, che è più spesso una forma purulenta.

La forma acuta della colangite nei bambini è molto rara, poiché nella maggior parte dei casi è un'infezione secondaria, ad esempio con infezione streptococica o con un'altra. La forma acuta della colangite nei bambini è molto violenta e i sintomi della malattia in una situazione del genere sono non specifici e sono peculiari a qualsiasi altra infiammazione acuta del tratto gastrointestinale, in conseguenza della quale può essere presa una colangite acuta nel bambino per un'altra malattia del tratto gastrointestinale.

Con forma cronica di colangite i sintomi della malattia sono meno pronunciati e il dolore grave viene osservato solo in presenza di pietre nei condotti biliari. I sintomi principali della colangite in forma cronica sono la debolezza generale del paziente e aumentano la stanchezza, il prurito e la temperatura corporea inspiegabile e periodica. Inoltre, il segno della colangite dovrebbe includere un ispessimento dei falconi delle dita, così come l'arrossamento delle palme. Ma nei bambini la colangite cronica provoca una diminuzione del peso corporeo a causa della mancanza di appetito, nausea e l'intossicazione costante porta ad anemia , pelle icterica, pallore, rallenta lo sviluppo fisico del bambino, sembrano crampi cronici, in conseguenza del quale il bambino può ritardarsi nello sviluppo fisico .

Trattamento della colangite

Il trattamento della malattia può essere chirurgico o conservativo, data la forma della malattia. Sempre il trattamento per il colangite viene eseguito in ospedale, dal momento che esiste un rischio di gravi complicazioni sotto forma di ascessi purulenti della cistifellea e del fegato, della peritonite e, se è colangite cronica, può portare alla cirrosi del fegato. Qualsiasi metodo conservativo del trattamento della colangite viene utilizzato in quei casi in cui non vi è alcuna ostruzione meccanica di flusso di bile lungo i condotti biliari. E in questo caso, il medico prescrive farmaci antibatterici, questi possono essere sulfonamidi o antibiotici di un ampio spettro di azione, così come farmaci che riducono l'intossicazione, cioè l'emodesi endovenosa e altri farmaci che migliorano il deflusso della bile.

Se il trattamento conservativo non ha portato risultati o non esiste alcuna possibilità per un normale deflusso della bile con l'aiuto di farmaci, il medico prescrive il trattamento chirurgico della colangite. Il metodo più comune di trattamento oggi è la tecnica endoscopica, ma solo se il paziente non ha processi necrotici, processi purulenti o ascessi. Questo metodo di trattamento consente di scaricare i condotti biliari, eliminare i restringimenti dei condotti, rimuovere le pietre senza ricorrere a una chirurgia chirurgica estesa e ciò consente di ridurre significativamente le lesioni operative, migliorare il recupero e evitare sanguinamenti. In presenza di forme molto severe di colangite, viene prescritta un'operazione di cavità, le aree sottoposte a fusione purulenta o decadimento necrotico vengono rimosse. E dopo l'operazione, il paziente viene prescritto dalla terapia antibatterica.

Per tutte le domande scrivere - info@triandgo.com



. | български | português | Lietuvos | ελληνικά | Deutsch | inglese
italiano | Türk | ไทย | tiếng Việt | suomalainen | français


Tags: | © Autore: ©
Data di pubblicazione: 19/10/2013