Idrocefalo congenito in un bambino: cause, sintomi, trattamento

vrogdenaia gidrocefaliia L'idrocefalo congenito è caratterizzato dal fatto che il bambino nasce con una quantità extra di liquido cerebrospinale nel cervello. Quando il liquido inizia ad accumularsi, la pressione nel cervello aumenta, tutto finisce con il suo grave danno. Il bambino è in ritardo nello sviluppo fisico e mentale. È molto importante identificare il problema in modo tempestivo, in modo da poter prevenire varie complicazioni. È possibile guarire l'idrocefalo? In che modo la malattia influisce sulla vita del bambino?

Cause di idrocefalo congenito

Se credi nelle statistiche, la malattia è abbastanza rara. Con lui nasce un bambino su mille. A volte l'idrocefalo accompagna una tale patologia come un difetto congenito del tubo cerebrale aperto. Si noti che l'idrocefalo può anche comparire dopo la nascita.

È importante capire che la forma congenita dell'idrocefalo è causata dal fatto che il corpo non può assorbire e distribuire correttamente il fluido che il cervello produce.

A volte l'idrocefalo congenito si sviluppa a causa di:

  • Eredità genetica.
  • Malattie infettive
  • Emorragie durante la gravidanza.
  • Citomegalovirus.
  • Parotite posticipata, rosolia.
  • Malattie croniche della colonna vertebrale.

Alcuni esperti ritengono che la malattia si verifichi con violazioni del deflusso venoso, una diminuzione della pulsazione nelle arterie. Un neonato può nascere con idrocefalo ostruttivo, sorge dopo infezione intrauterina, emorragia, tumore, trauma.

Sintomi di idrocefalo congenito in un bambino

Uno dei sintomi più pronunciati è la forma insolita della testa, che si nota immediatamente dopo la nascita o per tutto l'anno. È importante considerare che tutti i bambini hanno una testa durante l'anno, ma con l'idrocefalo la dimensione della testa aumenta notevolmente. Alla stessa fontanella sulla testa comincia a indurirsi o sporge fortemente verso l'esterno. Anche il bambino ha questi sintomi:

  • Irritabilità aumentata
  • Nausea.
  • Sonnolenza.
  • Scarso appetito
  • Guarda costantemente verso il basso.

Diagnosi di idrocefalo in un bambino

Molto spesso, la malattia viene rilevata immediatamente dopo la nascita. Per questo, la testa viene misurata, di solito è più grande. Molto raramente, la patologia viene diagnosticata in seguito. Ma il dottore non ha alcuna fretta di fare una diagnosi, perché ci sono altre ragioni, così sono prescritte la scansione del cervello, la tomografia computerizzata, l'ecografia, la risonanza magnetica. In alcune situazioni, l'ecografia mostra l'idrocefalo ancor prima della nascita del bambino.

Metodi di trattamento dell'idrocepalo congenito

Per alleviare la condizione del bambino, è necessario ridurre la quantità di liquido cerebrospinale nel cervello, in modo da ridurre la pressione. Per il cervello non ha avuto il tempo di danneggiare, è necessario iniziare il trattamento in una fase iniziale dello sviluppo della patologia. Oltre all'idrocepalo congenito, prestare attenzione ad altre malattie del bambino, che possono complicare la patologia.

All'inizio dello sviluppo dell'idrocefalo congenito nel cervello del bambino, può essere installato uno shunt per drenare il liquido cerebrospinale. Di norma, la fine dello shunt è installata nel ventricolo cerebrale, sporgendo sotto la pelle del cuoio capelluto. Rimuovendo il liquido in eccesso, la pressione nel cervello diminuisce, in questo modo il tessuto cerebrale è protetto dai danni.

In alcuni casi, l'assistenza di emergenza al bambino è necessaria per ridurre la quantità di fluido prima che lo shunt sia installato:

  • , в составе которых Диакарб, Фонурит, Лазикс, Фуросемид, таким способом можно замедлить выработку мозгом спинномозговой жидкости. La nomina di farmaci , che includono Diacarb, Fonurit, Lasix, Furosemide, può in questo modo rallentare la produzione cerebrale di liquido cerebrospinale. Ma non ci sono ancora dati sulla sicurezza di questi farmaci.
  • помогает вывести лишнее количество спинномозговой жидкости из мозга. La puntura lombare aiuta a rimuovere la quantità eccessiva di liquido cerebrospinale dal cervello.
  • . Drenaggio dal cranio del liquido cerebrospinale . Questa procedura viene eseguita se uno shunt non può essere installato per un lungo periodo.

Se al bambino viene diagnosticato un idrocefalo chiuso (si verifica quando il tessuto è intasato), invece di uno shunt, viene utilizzato ETV - un'operazione chirurgica, durante la quale viene praticato un buco nel ventricolo cerebrale, il liquido cerebrospinale scorre rapidamente attraverso di esso. Se l'ETB è inefficiente, viene stabilito uno shunt nel tempo.

È molto importante osservare costantemente il bambino da un pediatra, neurologo, neurochirurgo. Il medico dovrebbe misurare costantemente la testa del bambino, controllare gli occhi, è su di loro che la pressione è visibile. Il medico segue da vicino lo sviluppo neurologico del bambino. Tomografia periodica obbligatoria, studio di risonanza magnetica per determinare il fluido circolante del midollo spinale.

Nota che il 40% degli shunt non può funzionare bene per due anni. Se lo shunt è difettoso, il liquido si accumula intorno al cervello, tutto finisce per deteriorare il benessere del bambino:

  • Nausea costante
  • Sonnolenza aumentata
  • Irritabilità costante
  • Problemi con la vista
  • Dolore al collo
  • Il coordinamento dei movimenti è interrotto.
  • Convulsioni costanti.
  • Problemi con la minzione.

Abbastanza spesso, lo shunt è la causa dell'infezione, in questo caso la temperatura corporea sale bruscamente. L'infezione porta a gravi conseguenze. In questo caso, il bambino viene esaminato, quindi viene presa solo la decisione sul trattamento.

Cosa dovrebbero fare i genitori con l'idrocefalo congenito?

I genitori dovrebbero capire che la malattia porta a un ritardo nello sviluppo mentale e fisico. Nonostante questo, è necessario aiutare costantemente il bambino a svilupparsi.

Pertanto, l'idrocefalo congenito in un bambino è una patologia grave, che deve essere affrontata in modo tempestivo. A scopo preventivo, per proteggere il tuo bambino da una malattia, una donna deve essere estremamente cauta durante la gravidanza. Inoltre, non dimenticare: è necessario sottoporsi ad ultrasuoni. Se conosci dei casi di idrocefalo nella tua famiglia, consulta anche un genetista. Non disperare se tuo figlio è nato con una diagnosi del genere. Devi aiutarlo a superare la malattia!

Per tutte le domande scrivi a info@triandgo.com



العربية | български | português | Lietuvos | ελληνικά | Deutsch | inglese
italiano | Türk | ไทย | tiếng Việt | suomalainen | français


Tag: | © Autore: ©
Data di pubblicazione: 08/02/2016