Segni di pertosse nei bambini, come trattare la pertosse?

Segni di pertosse nei bambini, come trattare la pertosse La pertosse è una malattia infettiva acuta infantile causata da una pertosse. La malattia viene trasmessa da una persona all'altra da goccioline trasportate dall'aria. Durante il contatto con il paziente, vi è un'alta probabilità di infezione, che è di circa il 90%. Tuttavia, il più delle volte questa malattia colpisce i bambini. Un'infezione molto pericolosa per i bambini piccoli, che hanno meno di 2 anni. Il picco di incidenza dell'infezione si verifica nel periodo autunno-invernale. E ancora ci sono gravi focolai epidemiologici ogni 2-4 anni.

Sintomi di pertosse nei bambini

La pertosse è condizionatamente divisa in tre periodi, è spasmodica, catarrale e per il periodo di risoluzione, e per ogni periodo c'è un quadro clinico. Ad esempio, nel periodo catarrale, il paziente ha una temperatura corporea normale o leggermente elevata. C'è anche una tosse secca , ma lo stato generale di salute è sempre lo stesso.
Durante il periodo spasmodico, il paziente sviluppa una marcata sintomatologia della pertosse e ha anche una tosse parossistica secca. Con tali attacchi, il bambino inizia ad arrossire e diventa teso. Tali attacchi possono provocare vomito e separazione dell'espettorato. Se il paziente ha una forma facile o moderata di pertosse, le condizioni del bambino sono soddisfacenti. E la durata di questo periodo può arrivare a 4-6 settimane. Per il periodo di risoluzione, gli attacchi di tosse iniziano a diminuire e la separazione dell'espettorato diventa più facile. La durata del periodo di autorizzazione è di 1-3 mesi.

Ancora c'è una forma atipica cancellata di pertosse, a cui il bambino tossisce. Una tosse ossessiva secca si trova in quasi la metà dei pazienti e soprattutto di notte. Anche gli attacchi di tosse possono diventare più attivi quando il bambino è agitato o quando mangia. La periodicità della malattia è assente. Oltre ai sintomi principali, si distinguono i disturbi del sistema nervoso, come convulsioni, encefalopatia, ansia notturna, sonnolenza durante il giorno e lesioni vascolari, come aumento della pressione sanguigna, epistassi , eritema minuscolo sul viso, torso e gonfiore dei piedi e dei pennelli. Inoltre, ci possono essere altre lesioni nel sistema respiratorio, come la polmonite, la bronchite , l'apnea - arresto respiratorio, così come la pertosse, cioè il gonfiore del tessuto polmonare.

Segni di pertosse in un bambino

Oltre ai dati clinici, i dati oggettivi, cioè i segni strumentali e di laboratorio, vengono utilizzati per effettuare una diagnosi accurata dell'infezione della pertosse. Ad esempio, questo include: esame esterno, una radiografia di revisione di tutti gli organi del torace, auscultazione, cioè ascolto, esecuzione di un esame del sangue generale, nonché test di laboratorio per rilevare la pertosse. Durante l'esame esterno, il paziente sta sperimentando la tensione del viso, arrossamento della pelle, anche per il colore cianotico, di conseguenza il bambino sporge completamente la lingua e cerca di schiarirsi la gola. Nel periodo che intercorre tra gli attacchi nei polmoni del paziente si sentono i rantoli secchi e, quando si tocca, è possibile determinare il suono in scatola. Durante la bronchite nei polmoni, vengono ascoltati rantoli umidi a mezza bolla e i sonagli si sentono più spesso.

Se il paziente ha un polmone pertossico, può essere osservato un respiro affannoso. Ancora c'è un quadro non specifico sul roentgenogramma, cioè un'espansione dell'ombra delle radici dei polmoni, un aumento del pattern vascolare, una maggiore ariosità del tessuto polmonare, oltre a ombre cellulari e mesh. Le caratteristiche del polmone della pertosse includono la costrizione del lobo lombare dal lato sinistro del polmone. E nel test del sangue clinico il medico scopre un numero maggiore di leucociti e linfociti, la VES può essere ridotta, ma di solito questa cifra è normale.

Trattamento della pertosse nei bambini

Puoi curare la malattia da solo, ma sotto la supervisione di un medico. Tuttavia, ci sono casi in cui il paziente viene inserito in un ospedale, poiché questo è di vitale importanza. Il trattamento della pertosse dovrebbe iniziare con la giusta dieta e dieta. E questi sono tutti quei componenti che tutti possono organizzare a casa. Il paziente ha bisogno di lunghe passeggiate giornaliere e di aerazione della stanza. La temperatura nella stanza non dovrebbe essere superiore a 20 gradi. Tutto il cibo consumato deve essere necessariamente pieno e contenere anche tutte le vitamine necessarie. Un bambino malato ha bisogno di essere nutrito un po ', ma spesso. E se il bambino ha vomito dopo aver mangiato, dopo un po 'dovrebbe essere alimentato con cibo leggero.

Per quanto riguarda il trattamento principale, ciò include l'assunzione di antipiretici , l'assunzione di antitosse e particolarmente efficaci contro la tosse secca chiamata butamato. E nella fase di espettorato, il medico prescrive i broncodilatatori. Dopo la comparsa di complicazioni, il medico prescrive anticonvulsivanti, neurolettici e glucocorticoidi. Se un bambino ha un'immunità indebolita, allora gli viene prescritta un'immunoglobulina specifica due volte al giorno e per tre giorni. E particolarmente importanti sono i glucocorticoidi, se si verificano gravi lesioni dell'apparato respiratorio, poiché questi farmaci prevengono lo sviluppo di varie complicanze. Nel primo periodo vengono prescritti farmaci antibatterici e, in generale, il bacillo della pertosse è più sensibile all'eritromicina, all'ampicilina e alla gentamicina.

Per tutte le domande scrivi a info@triandgo.com



العربية | български | português | Lietuvos | ελληνικά | Deutsch | inglese
italiano | Türk | ไทย | tiếng Việt | suomalainen | français


Tag: | © Autore: ©
Data di pubblicazione: 19/05/2014