Epilessia alcolica - cause, sintomi, trattamento

alkogolnaia-epilepsiia L'epilessia alcolica si riferisce ad una delle forme di psicosi epilettica che si presenta nel caso di abuso di alcol. Se una persona continua a bere e non controlla se stesso, tutto finisce con crisi epilettiche sotto forma di convulsioni. In primo luogo, tali attacchi appaiono solo dopo l'alcool ubriaco, quindi possono cominciare a preoccuparsi e senza alcool. I medici spiegano questo per il fatto che nel cervello a causa di una prolungata esposizione all'alcol, ci sono processi patologici che poi si sentono. Cosa fare con tale epilessia ? Come fornire il primo aiuto?

motivi

Dovresti capire che l' alcol in grandi dosi prima o poi porta a conseguenze disastrose. Inoltre, che gli organi vitali sono negati, diversi disturbi mentali si sviluppano. L'epilessia alcolica viene diagnosticata a seguito di danni al sistema nervoso. In medicina, ci sono ragioni principali:

  • L'intossicazione di alcool a lungo termine appare nel caso dell'uso di denaturi, un surrogato alcolico, in cui ci sono molte tossine, olio fusoliero.
  • Lesioni craniocerebrali posticipate.
  • L'aterosclerosi.
  • Malattie infettive - meningite , encefalite.
  • Formazione maligna nel cervello.
  • Eredità. Uno dei parenti soffre di epilessia.

Attenzione per favore! Se una persona con dipendenza da alcool ha mai avuto un attacco epilettico, può ripetere in qualsiasi momento.

sintomi

La malattia assomiglia alla solita epilessia vera, ma ha alcune peculiarità:

  • Vi è disordine di personalità. Una persona è arrabbiata con tutto il mondo, costantemente colpendo tutto, spesso commesso offensivo.
  • Violato parlare, comportamento e sonno.

Durante un attacco epilettico, ci sono sintomi così spiacevoli:

  • Crampi nei muscoli.
  • Spasmo nel torace.
  • Un urlo forte.
  • Crispi durante la respirazione.
  • La pelle pallida.
  • Le labbra stanno diventando blu.

Quando arriva l'attacco, il paziente lancia la testa. In questo momento è importante assicurarsi che la lingua non sia gettata indietro, altrimenti può soffocare e morire. Particolarmente pericoloso è lo stato inconscio del paziente, in cui un impulso critico e una ridotta respirazione. Come regola, in questo momento la pressione salta, la persona non reagisce affatto. Quando un alcolista arriva ai suoi sensi, è ancora preoccupato per il dolore nei suoi muscoli, non può immediatamente muovere le membra. Dopo un attacco di epilessia, gli alcolisti soffrono di insonnia. A questo punto, hanno davanti ai loro occhi allucinazioni fantastiche, sogni luminosi. Inoltre, alcuni soffrono di febbre alta, febbre bianca , brividi.

Se i convulsioni diventano frequenti, perché una persona non può rinunciare all'alcool, tutto finisce con degradazione completa della persona:

  • L'alcolista sta parlando indistintamente.
  • Perde il coordinamento del movimento.
  • Inibito costantemente, inattentivo.
  • Violazione violenta delle espressioni facciali.
  • Il paziente è aggressivo, si può aspettarsi da lui.

Noi notiamo, di regola, che i combattenti di un sequestro appaiono due giorni prima che cominci. L'alcolista diventa irritabile, il suo appetito, il sonno, disturba l'emicrania, peggiora drasticamente lo stato di salute. Quando la forma passa, il paziente soffre di sonnolenza, debolezza, debolezza.

diagnostica

Non esiste un metodo speciale per individuare l'epilessia dell'alcol. La patologia può essere identificata in base ai sintomi. Di grande importanza sono:

  • Convulsioni prolungate.
  • Shuddering in un sogno.
  • Conversazioni in un sogno.

Il medico interroga quindi il paziente e prescrive un esame medico, tra cui:

  • MR.
  • Test di sangue generale.
  • Tomografia del computer.
  • Analisi generale delle urine.
  • Elettroencefalografia.

E 'molto importante fare EEG immediatamente dopo l'attacco, mostrerà i cambiamenti.

Metodi di trattamento

Attendiamo la vostra attenzione, tali attacchi sono controllati con l'aiuto di medicinali speciali. È importante anche la dieta. Nei casi avanzati è necessaria un'operazione. Più spesso, sono prescritti medicinali vasoconstrictivi: Benzobamil, Clonazepam, Phenobarbital, Acidiprol. Con l'aiuto di questi farmaci, è possibile sbarazzarsi di una maggiore ansia, di migliorare l'umore, di recuperare dopo l'assunzione di bevande alcoliche.

Il dottore si pone l'obiettivo - fare tutto per le convulsioni convulsive fermate o almeno ammorbidite. Inoltre, il paziente deve fornire assistenza psicologica. Se una persona non capisce e poi beve alcool, prima di tutto è necessario trattare l' alcolismo . Solo dopo un completo rifiuto di bevande alcoliche può iniziare a trattare l'epilessia.

Qual è l'epilessia alcolica pericolosa? La malattia gradualmente distrugge completamente il sistema nervoso, quindi ci sono problemi con gli organi interni. Nel tempo, un paziente può diventare gravemente malato e morire.

Primo aiuto durante un attacco

Hai assistito a una forma epilettica? Cosa devo fare?

  • Fare tutto in modo che il paziente non cadesse a terra, altrimenti può provocare gravi lesioni alla testa e ad altri organi.
  • Comportarsi con calma, non dovresti trattenere i crampi del paziente con forza.
  • Il paziente è caduto in un posto sicuro? Non puoi toccarlo.
  • Sotto la testa, metti sempre qualcosa di morbido, rimuove la cinghia e sblocca tutti i pulsanti.
  • Girare la testa da un lato, altrimenti la lingua bloccherà le vie aeree.
  • È un sequestro accompagnato da vomito? Girare il paziente completamente da un lato.
  • Chiamate un'ambulanza, specialmente se le convulsioni non si fermano entro tre minuti e durano più di 30 minuti.
  • Il paziente dopo l'epilessia dovrebbe avere un buon riposo, non preoccupatelo.

Quindi, prima di abusare di alcool, pensa a ciò che sta minacciando. Puoi rovinare la vita non solo per te, ma per gli altri. I sintomi dell'epilessia alcolica sono terrificanti, quindi è necessario ricordare sempre la misura per scopi preventivi. E se il tuo amato non può fermarsi e rovinare la sua vita bere dosi di alcol, devi fare tutto per aiutarlo!

Per tutte le domande scrivere - info@triandgo.com



. | български | português | Lietuvos | ελληνικά | Deutsch | inglese
italiano | Türk | ไทย | tiếng Việt | suomalainen | français


Tags: | © Autore: ©
Data di pubblicazione: 05/10/2016